Quali sono le cause di esclusione al concorso straordinario?
Cosa succede se vince il partecipe ad un’impresa familiare?
Quali sono i requisiti di ammissione, le condizioni preclusive e le cause di esclusione nel concorso straordinario?
E’ opportuno un accordo tra vincitori? Quali contenuti?

Sono solo alcune delle tante domande a cui oggi è necessario ricevere risposta in maniera precisa ed affidabile.

 

26 cose da sapere sul concorso straordinario

Abbiamo raccolto in un pratico manuale a disposizione dei vincitori 26 risposte sulla fase concorsuale successiva all’approvazione della graduatoria redatte dai massimi esperti di settore, avvocati e commercialisti.

Sei vincitore di sede farmaceutica? Ottieni gratuitamente il manuale : “F.A.Q. concorso farmacie – fase pre-interpello”, compila il form contattaci per ottenere il link ed effettuare il download gratuito.

 

Di seguito i temi trattati dal manuale:

1) La nota ministeriale del 23/11/2012: uno sciagurato convitato di pietra dei concorsi straordinari
2) L’assegnazione delle sedi in pendenza di ricorsi contro la loro istituzione – Il caso di Latina
3) L’opportunità di un accordo tra i vincitori in forma associata in vista dell’interpello e/o dell’assegnazione di una sede
4) La società tra i vincitori in forma associata
5) La forma e lo statuto della società
6) La partecipazione in forma associata a due concorsi
7) Se vince in forma associata il socio di una società titolare di farmacia rurale sussidiata
8) Se vince un titolare individuale di farmacia rurale sussidiata
9) Requisiti di ammissione, condizioni preclusive e cause di esclusione nel concorso straordinario
10) L’acquisizione della quota sociale di altra farmacia da parte di un vincitore in forma associata
11) L’acquisizione di una farmacia nelle more del concorso da parte di un vincitore in forma associata
12) Moglie e marito, soci di società titolare di farmacia rurale sussidiata, vincono una sede in forma associata
13) Se vince il partecipe ad un’impresa familiare
14) Se il vincitore è anche un biologo nutrizionista
15) Quante e quali sedi deve indicare il vincitore
16) Gli scorrimenti della graduatoria
17) Il contributo all’Enpaf del vincitore in forma associata
18) Il periodo di preavviso per il farmacista collaboratore che vince una sede
19) I criteri adottati dalle Commissioni giudicatrici
20) Sulla valutazione dei titoli
21) Ricorso al TAR contro la graduatoria
22) I titolari di farmacia rurale sussidiata o soprannumeraria
23) Il numero dei residenti in una sede farmaceutica
24) I 10 passi da seguire per avviare una farmacia vinta a concorso
25) Le altre cose da fare per i vincitori di concorso
26) I termini di apertura della farmacia assegnata

Quesiti importantissimi ed attuali riguardanti la fase pre-interpello del concorso straordinario farmacie redatti dallo Studio associato Bacigalupo – Lucidi e Sediva Srl 

 

Registrati per effettuare il download gratuito delle nostre guide

compila il form online
compila il form online
By |2016-11-14T11:58:07+00:00novembre 23rd, 2014|in evidenza, news, Sediva|Commenti disabilitati su 26 cose da sapere sul concorso straordinario

About the Author:

Sono architetto e amministratore delegato della Sartoretto Verna Srl, azienda italiana di terza generazione, specializzata in farmacie. “Durante il periodo universitario ho avuto modo di girare l’Italia per rilevare ogni dato utile alla progettazione. L’osservazione diretta di tante farmacie mi ha aiutato a comprendere caratteristiche ed errori ricorrenti nella gestione degli spazi, della comunicazione, dello staff, nell’organizzazione della gamma, dell’offerta, dei servizi e nei rapporti con la clientela. In ogni visita avevo modo di osservare il comportamento del consumatore in farmacia. Grazie al costante confronto con titolari, consulenti, aziende specializzate ho appreso nel tempo molti aspetti riguardo la gestione economica e finanziaria della farmacia. In azienda sono partito dal basso percorrendo diversi ruoli fino a quello odierno di amministratore delegato. Nella mia carriera ho partecipato attivamente alla realizzazione di più di 700 farmacie indipendenti e numerose catene in 28 paesi al mondo maturando un’esperienza ‘sul campo’, al fianco dei farmacisti, imprenditori e manager. E’ mio impegno giornaliero partecipare in prima persona alla realizzazioni di attività forti e vincenti grazie all’analisi, confronto e dibattito con chi crede ma soprattutto ama la farmacia”