Lazio, ripartono le assegnazioni del concorso (dalla 66° posizione)

articolo tratto da federfarma.it

Sono ripartite, nel Lazio, le assegnazioni delle sedi sulla base delle preferenze espresse dai vincitori del concorso straordinario al primo interpello, risalente all’aprile scorso. E’ quanto comunica la Regione in una stringatissima nota, nella quale si riporta l’approvazione di 12 determine da parte della Direzione regionale sanità: sette riguardano farmacie di Roma, due di Fiumicino, una di Nettuno e una di Fiano Romano. «Nei prossimi giorni» conclude la nota «è prevista la firma di nuove sedi, in base all’elenco degli assegnatari».

A quanto risulta le assegnazioni – che si erano fermate nei mesi scorsi attorno alla 60 posizione – sarebbero ripartite dalla 66°, lasciando dunque accantonate le sedi di Latina. Su tali farmacie, infatti, pende un ricorso al Tar che dovrebbe essere esaminato nel merito soltanto a marzo; rimettendo in moto le assegnazioni dalla 66° posizione, viene accolta la richiesta avanzata a novembre dai vincitori del concorso, da mesi in attesa della determina che consente loro di aprire. 

By |2017-01-23T17:11:58+00:00gennaio 23rd, 2017|Concorso Farmacie nel Lazio, news|Commenti disabilitati su Lazio, ripartono le assegnazioni del concorso (dalla 66° posizione)

About the Author: