Articolo di Simona Zazzetta tratto da farmacista33.it

La Regione Puglia, dopo aver pubblicato circa un mese fa la graduatoria definitiva rettificata del concorso straordinario, sta terminando le verifiche in merito alle sedi da inserire al primo interpello al quale, in ogni caso, si procederà entro il «corrente mese di novembre». Questo è quanto comunica una nota del direttore del Dipartimento di promozione della salute, Giovanni Gorgoni, in cui precisa che la graduatoria pubblicata sul Bollettino ufficiale del 15 ottobre (Burp n. 134 del 15/11/2015) «ha validità biennale».

La Regione, si legge nel documento, «sta terminando le verifiche normative e giurisprudenziali in merito alle sedi da inserire al primo interpello, poiché ai sensi dell’art. 1 del Bando del concorso è stato precisato che il numero e le indicazioni delle zone da assegnare saranno quelli definiti al momento dell’interpello, fase distinta e successiva rispetto alla fase di valutazione delle candidature». Le sedi messe a concorso sono 188 ma di queste 32-34 sono oggetto di ricorsi pendenti al Tar e alcune sono già in attesa di giudizio del Consiglio di stato. Come accaduto in altre regioni, finché i giudici non si pronunceranno le nuove sedi non potranno essere attivate con decreto anche se oggetto di interpello, ma stando a quanto si apprende, la Regione confiderebbe nel fatto che quasi tutti i tribunali si sono espressi in favore dell’operato svolto dalle regioni rigettando le richieste dei ricorrenti.

By |2015-11-26T14:35:51+00:00novembre 26th, 2015|Concorso Farmacie in Puglia, news|Commenti disabilitati su Concorso straordinario, Puglia: primo interpello entro novembre

About the Author: