Graduatoria DEFINITIVA concorso farmacie regione Lombardia:

La Regione LOMBARDIA ha pubblicato la graduatoria del concorso straordinario per sedi farmaceutiche sul bollettino ufficiale regionale SAC25 del 17-06-2015

AMMINISTRAZIONE REGIONALE
D.d.u.o. 10 giugno 2015 – n. 4770
Direzione generale Salute – Approvazione della graduatoria finale dei candidati al pubblico concorso straordinario per l’assegnazione di 341 sedi farmaceutiche disponibili per il privato esercizio nei comuni della Regione Lombardia.

IL DIRIGENTE UNITÀ ORGANIZZATIVA GOVERNO DEI DATI, DELLE STRATEGIE E PIANI DEL SISTEMA SANITARIO

Premesso che:
• con decreto Direzione Generale Sanità n. 9986 del 8 novembre 2012 è stato indetto il pubblico concorso straordinario ex art. 11 del decreto legge n. 1/2012, convertito nella legge n. 27/2012, per l’assegnazione di n. 343 sedi farmaceutiche disponibili per il privato esercizio nei Comuni della Regione Lombardia, con approvazione del relativo bando,
• con decreto Direzione Generale Sanità n. 3 del 5 gennaio 2013, il decreto sopracitato è stato modificato, per quanto riguarda l’allegato A, aggiornando a 341 l’elenco delle sedi disponibili per l’assegnazione,
• con decreto Direzione Generale Sanità n. 95 del 10 gennaio 2013 è stata costituita la Commissione esaminatrice ex art. 3 d.p.c.m. n. 298 del 30 marzo 1994 e s.m.i., prevista dal punto 7 del bando;
Visto il verbale n. 1 del 13 febbraio 2013 con cui la Commissione stabilisce i criteri di valutazione dei punteggio, e chiede al competente ufficio regionale di:
• procedere ai controlli per l’ammissibilità delle domande, dando mandato di escludere le candidature che non presentino i requisiti indicati come indispensabili da bando,
• avviare i controlli sulla veridicità delle dichiarazioni prodotte dai candidati;
Visto l’elenco delle candidature non ammesse alla graduatoria (allegato 1), per mancanza di uno dei requisiti – indirizzo PEC ed iscrizione all’albo dei Farmacisti – previsti dagli artt. 2, 3, 5, 6 del bando;
Rilevato che l’Amministrazione regionale ha regolarmente notificato la non ammissione agli interessati;
Considerato che la Commissione ha provveduto ad effettuare la valutazione dei titoli dichiarati nelle candidature e all’attribuzione dei relativi punteggi;
Considerato che la Commissione ha esaminato e preso atto di tutte le correzioni effettuate d’ufficio sui punteggi relativi a titoli di studio e di servizio elaborati in automatico dalla piattaforma web predisposta dal Ministero della Salute, in base alle autocertificazioni prodotte dai candidati e non confermati a seguito dei controlli effettuati;
Visto il verbale n. 10, in cui, dopo l’elaborazione di una graduatoria provvisoria risultante dall’assegnazione dei punteggi di cui sopra e delle correzioni effettuate d’ufficio relativamente a dichiarazioni non confermate, si è formalizzata la risoluzione, mediante sorteggio, di un ex-aequo non risolto dall’età, come previsto dall’art. 9 del bando;
Preso atto che i lavori della Commissione esaminatrice si sono conclusi con l’approvazione della graduatoria finale allegata al verbale n. 11 del 29 maggio 2015;
Considerato che il presidente della Commissione esaminatrice ha rimesso, in data 29 maggio 2015, alla competente U.O. «Governo dei dati, delle strategie e piani del sistema sanitario» gli atti definitivi, formalizzati in 11 verbali e relativi allegati, ivi inclusa la graduatoria unica scaricata dalla Piattaforma tecnologica ed applicativa ministeriale;
Esaminati i contenuti dei predetti verbali, ora agli atti della Struttura «Farmaceutica, protesica e dispositivi medici»;
Visto, in particolare, il verbale n. 11 con allegata la graduatoria finale approvata dalla Commissione medesima;
Dato atto che, nella graduatoria sopra citata, gli asterischi a fianco di alcune candidature evidenziano la parità di punteggio risolta con la media dell’età dei concorrenti o mediante il sorteggio sopra menzionato;
Dato atto che il numero iniziale di candidature al concorso – 3.560, di cui 1.577 in forma associata, per un totale di 5.538 candidati – nella graduatoria finale viene ad essere rideterminato, in considerazione delle esclusioni riportate nell’allegato 1, in 3.495 candidature;
Accertata la regolarità delle procedure concorsuali, ai sensi delle disposizioni vigenti;
Valutato pertanto di approvare la graduatoria di cui all’allegato 2, parte integrante e sostanziale del presente atto, fatti, comunque, salvi gli esiti di eventuali ulteriori controlli successivi contemplati nell’art. 13 del bando di concorso;
Precisato che il numero delle sedi e la descrizione delle zone, di cui all’allegato A del decreto Direzione Generale Sanità n. 3 del 5 gennaio 2013, potranno subire variazioni per effetto di provvedimenti giurisdizionali relativi agli atti comunali istitutivi delle sedi farmaceutiche o derivanti da altri contenziosi in atto e che il numero e le descrizioni delle sedi da assegnare saranno quelle attuali al momento dell’interpello;
Precisato che l’assegnazione delle sedi farmaceutiche sarà effettuata come previsto dall’art. 11 del bando, a norma d.l. 24 dicembre 2012 n. 1, convertito con modificazioni in l. 27 marzo 2012, n. 27, e che la graduatoria stessa sarà utilizzata con il criterio dello scorrimento per la copertura delle sedi eventualmente
resesi vacanti a seguito delle scelte effettuate dai vincitori del concorso straordinario, come previsto dalle sopracitate norme;
Precisato che l’avviso della pubblicazione della graduatoria allegata e l’interpello, di cui all’art. 10 del bando di concorso, avverranno, ai sensi dell’art. 5 del medesimo, con modalità web tramite la piattaforma tecnologica ed applicativa unica.
Visti:
• il r.d. 1265/1934
• la l. 475/68
• la l. 221/68
• il d.p.r. 1275/1971
• la l. 362/91
• il d.p.c.m. 298/1994 e s.m.i.
• il d.p.r. 445/2000
• l’art. 11 del d.l. 1/2012 convertito nella l. 27/2012
• l’art. 23 comma 12 septiesdecies del d.l. n. 95 del 6 luglio 2012, convertito nella l. 135/2012
• la l.r. n. 20/2008, nonché i provvedimenti organizzativi della X° legislatura

DECRETA
per quanto espresso in premessa, che si intende integralmente riportato,
1. di dare atto che sono state escluse dal concorso in oggetto le domande di cui all’allegato 1, parte integrante del presente
provvedimento, per le motivazioni ivi riportate.
2. Di approvare la graduatoria delle candidature al concorso pubblico regionale straordinario per titoli per l’assegnazione delle sedi farmaceutiche disponibili per il privato esercizio nella Regione Lombardia, di cui all’allegato 2, parte sostanziale e integrante del presente atto, fatti salvi gli esiti di eventuali successivi controlli contemplati dall’art. 13 del bando di cui al decreto Direzione Generale Sanità n. 9986 del 8 novembre 2012.
3. Di dare atto che, qualora se ne verificassero i presupposti, si provvederà con successivo provvedimento regionale all’aggiornamento dell’elenco e della descrizione delle sedi messe a concorso prima dell’avvio dell’interpello.
4. Di dare atto che l’avviso della pubblicazione della graduatoria e l’interpello di cui all’art. 10 del bando di concorso avverranno, ai sensi dell’art. 5 dello stesso, con modalità web attraverso la Piattaforma tecnologica ed applicativa unica.
5. Di pubblicare il presente atto: 

• sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia,
• sul sito Internet regionale all’indirizzo: www.sanita.regione.
lombardia.it,
• sulla Piattaforma tecnologica ed applicativa unica a disposizione delle singole regioni e dei candidati per lo svolgimento delle procedure relative al concorso straordinario, alla quale si accede tramite il portale il cui indirizzo è www.concorsofarmacie.sanita.it.
Avverso il presente decreto è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Lombardia entro il termine di
C) CONCORSI
Amministrazione regionale
Serie Avvisi e Concorsi n. 25 – Mercoledì 17 giugno 2015
– 18 – Bollettino Ufficiale
——— • ———
60 giorni dal giorno della pubblicazione dello stesso sul Bollettino
Ufficiale della Regione Lombardia.
Il dirigente u.o. governo dei dati, delle strategie
e piani del sistema sanitario
Luca Merlino

fonte: Regione Lombardia

Allegati:

 

Contattaci

Hai bisogno di ulteriori informazioni?

compila il form online
Contattaci

Allegati precedenti:

Scarica qui il Bando per il Concorso Straordinario Sedi Farmaceutiche Bando Regione Lombardia