A disposizione per i vincitori del concorso straordinario della Lombardia l’analisi di geomarketing elaborata dalla Sartoretto Verna Srl per stabilire la GRADUATORIA DI VALORE delle sedi lombarde messe a concorso e rispondere più consapevolmente e serenamente all’interpello.

 

Geomarketing concorso farmacie Lombardia

 

“E’ stato un lavoro complesso”, spiega l’arch. Sartoretto Verna, “che ha impegnato un team di 5 professionisti per 3 mesi nel reperimento ed elaborazione dei dati ottenuti anche grazie al confronto serrato con le diverse amministrazioni comunali.
Dopo Lazio e Piemonte abbiamo finalmente terminato il terzo capitolo di un importante contributo che la nostra azienda, a grande richiesta, ha deciso di mettere a disposizione dei futuri imprenditori farmacisti della Lombardia”.

Metodologia di lavoro

Ogni area individuata dal bando di concorso, è stata perimetrata ed analizzata sotto diversi PARAMETRI ed in particolare:


1) – Bacino d’utenza
2) – Reddito medio degli abitanti
3) – Fatturato medio delle farmacie limitrofe
4) – Presenza di locali commerciali nell’area
5) – Concorrenza nelle zone limitrofe
6) – Attrattori pubblici
7) – Servizi sanitari
8) – Importanza della zona dal punto vista della percorrenza e del passaggio
9) – Valore delle aree circostanti

Ad ognuno di questi fattori è stato attribuito un VALORE ed un PESO.

Il VALORE stabilisce le differenze all’interno del parametro valutato (nel caso del bacino d’utenza il valore cambia a seconda del numero degli abitanti). Il PESO stabilisce l’importanza di un parametro rispetto ad un altro.

La somma dei diversi punteggi produce la CLASSIFICA DI VALORE PER LE FARMACIE DEL CONCORSO STRAORDINARIO LOMBARDO (graduatoria delle sedi).

I parametri analizzati hanno dunque un’importanza diversa in questa analisi contribuendo così a renderla affidabile. A titolo di esempio è stata data maggiore importanza al fatturato medio delle farmacie della zona rispetto al valore delle aree circostanti e così via..

 

Geomarketing concorso farmacie Lombardia

Le fonti

I dati sono stati reperiti attraverso un analisi accurata del bando di concorso e interfacciandosi direttamente con le amministrazioni pubbliche e gli uffici comunali interessati che, nella maggior parte dei casi, hanno prodotto una “Delibera di Giunta Comunale”, relativa all’individuazione delle aree in cui inserire le nuove sedi farmaceutiche, nella quale vengono specificati con esattezza i perimetri delle zone. I dati relativi al bacino d’utenza, inoltre, sono stati comunicati direttamente dagli Uffici Anagrafe dei comuni di riferimento mentre la presenza di locali commerciali è stata verificata tramite l’analisi incrociata dei dati reperiti attraverso le banche dati di numerose agenzie immobiliari di importanza nazionale.

La raccolta ed elaborazione di tutti questi dati ha quindi prodotto uno studio accurato che ci fornisce inoltre gli strumenti per valutare in maniera ponderata l’area di maggiore interesse (best location) all’interno della pianta organica, in vista della realizzazione della nuova farmacia.

Prospettive

“Dato il successo ottenuto”, conclude l’arch. Sartoretto Verna “stiamo pensando di allargare ulteriormente la proposta, consentendo al gruppo di soci vincitori richiedente di PERSONALIZZARE ulteriormente la classifica inserendo parametri personali al fine di ottenere un risultato cucito a misura delle necessità dei richiedenti”.

 

Sei vincitore di sede farmaceutica? Vuoi ricevere ulteriori informazioni sulla GRADUATORIA DI VALORE DELLE SEDI LOMBARDE A CONCORSO? Compila il form contattaci 

 

 

By |2016-11-14T11:57:57+00:00settembre 8th, 2015|Concorso Farmacie in Lombardia, in evidenza, news|0 Comments

About the Author:

Sono architetto e amministratore delegato della Sartoretto Verna Srl, azienda italiana di terza generazione, specializzata in farmacie. “Durante il periodo universitario ho avuto modo di girare l’Italia per rilevare ogni dato utile alla progettazione. L’osservazione diretta di tante farmacie mi ha aiutato a comprendere caratteristiche ed errori ricorrenti nella gestione degli spazi, della comunicazione, dello staff, nell’organizzazione della gamma, dell’offerta, dei servizi e nei rapporti con la clientela. In ogni visita avevo modo di osservare il comportamento del consumatore in farmacia. Grazie al costante confronto con titolari, consulenti, aziende specializzate ho appreso nel tempo molti aspetti riguardo la gestione economica e finanziaria della farmacia. In azienda sono partito dal basso percorrendo diversi ruoli fino a quello odierno di amministratore delegato. Nella mia carriera ho partecipato attivamente alla realizzazione di più di 700 farmacie indipendenti e numerose catene in 28 paesi al mondo maturando un’esperienza ‘sul campo’, al fianco dei farmacisti, imprenditori e manager. E’ mio impegno giornaliero partecipare in prima persona alla realizzazioni di attività forti e vincenti grazie all’analisi, confronto e dibattito con chi crede ma soprattutto ama la farmacia”