Domenica 7 giugno 2015 alle ore 18:00 hanno avuto inizio le procedure di interpello dei vincitori per la scelta delle sedi farmaceutiche da assegnare in Piemonte, procedure che si concluderanno venerdì 12 giugno 2015 alle ore 18:00.

I candidati devono indicare l’ordine di preferenza delle sedi farmaceutiche collegandosi alla piattaforma ministeriale all’indirizzo www.concorsofarmacie.sanita.it per mezzo delle proprie credenziali di accesso – username e password – ricevute al momento dell’iscrizione al Concorso.

Per quanto riguarda le sedi oggetto di questo primo interpello si rimanda a quanto esplicitato dalla D. D. n. 203 del 30 marzo 2015, tenendo però conto dei seguenti aggiornamenti:

  • Comune di Nichelino– sedi farmaceutiche n. 12, 13, 14 e 15: con recente sentenza n. 2521 del 14 maggio 2015, il Consiglio di Stato ha confermato le sedi a suo tempo individuate dall’amministrazione comunale ai sensi dell’art 11 del D.L 1/12 conv. in L. 27/2012 e inserite nel bando regionale del concorso straordinario
  • Comune di Cherasco– sede farmaceutica n. 3: il ricorrente ha presentato appello al Consiglio di Stato avverso alla  sentenza n. 380/2015, con cui il TAR Piemonte ha respinto il ricorso presentato avverso la deliberazione comunale di individuazione della sede
  • Comune di Gattinara– sede farmaceutica n. 3: i due titolari delle sedi esistenti nel medesimo Comune hanno impugnato avanti al TAR Piemonte, con richiesta di sospensiva, la nota della Regione Piemonte prot. 10351 del 22 maggio 2015 recante diniego di stralcio della terza sede farmaceutica e contestuale diffida al Comune di Gattinara a non revocare la sede (la Regione Piemonte si costituirà in giudizio)
  • Comune di Cossato– sede farmaceutica n. 5: un titolare ha impugnato il silenzio dell’amministrazione comunale di Cossato in merito alla richiesta di revocare l’istituzione della predetta sede (la Regione Piemonte si costituirà in giudizio)

Dalla chiusura dell’interpello all’assegnazione la Regione comunica che potrebbe trascorrere una settimana o dieci giorni, per tempi tecnici.

Ad ogni vincitore sarà assegnata la prima sede da lui indicata in ordine di preferenza, che non risulti assegnata a un candidato meglio collocato in graduatoria; entro quindici giorni dall’assegnazione il vincitore del concorso dovrà dichiarare se accetta o meno la sede assegnata tenendo presente che anche la mancata risposta equivarrà alla rinuncia della sede.

Entro trenta giorni dall’accettazione della sede i vincitori dovranno produrre, a pena di decadenza, alla Regione Piemonte – Direzione Sanità – Settore Farmaceutica Ospedaliera e Territoriale, Corso Regina Margherita, 153 bis, 10122 Torino, a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, la documentazione comprovante il versamento della tassa di concessione regionale e i dati relativi al locale ove sarà aperto l’esercizio. Il termine sarà comprovato dal timbro dell’Ufficio Postale di spedizione.

Si avranno complessivamente a disposizione 180 giorni per l’attivazione della sede.

In questo arco temporale sarà fondamentale:

  • individuare il locale e formalizzare il contratto di acquisto o locazione effettuando preventivamente alcune verifiche sull’accatastamento e l’agibilità
  • svolgere le pratiche per ottenere i permessi necessari all’apertura presso gli enti preposti
  • dare incarico per il progetto architettonico globale (arredamento, opere accessorie ed edili,impianti infissi, controsoffitti, illuminazione, ecc.)
  • scegliere il Commercialista di fiducia per tutti gli adempimenti amministrativi, apertura P. Iva, iscrizione Camera di Commercio ecc.
  • impostare le strategie di marketing e comunicazione per caratterizzare il punto vendita
  • scegliere insegne e croci a led
  • acquisire il software gestionale
  • provvedere ai contatti con fornitori e rappresentanti dell’ industria per l’ allestimento del magazzino , le merci iniziali e le forniture a regime (sconti, dilazione pagamenti, promozioni ecc.)

In una fase così delicata, in cui la tempistica diventa fondamentale, La Sartoretto Verna, forte dell’esperienza maturata in oltre 50 anni di attività nell’allestimento e ristrutturazione di farmacie, ha tutto il know-out necessario per affiancarvi con la sicurezza di raggiungere gli obiettivi nei tempi, modi e budget concordati.

I nostri consulenti architetti ed ingegneri, sono a disposizione per seguire tutte le fasi di avviamento dell’attività e fornire consigli sulla migliore strategia da intraprendere forti di oltre 1600 realizzazioni in Italia ed un’esperienza internazionale maturata con realizzazioni in 28 paesi al mondo.

Siamo a disposizione per discuterne individualmente presso la nostra sede di Torino

Sartoretto Verna Srl – uffici e showroom Torino
Palazzo colli di Felizzano
Via Conte Giambattista Bogino 13
+39-011.81.20.087  –  +39-011.887.336

By |2016-11-14T11:57:59+00:00giugno 10th, 2015|Concorso Farmacie in Piemonte, in evidenza, news|Commenti disabilitati su Interpello Concorso Farmacie Piemonte – informazioni e suggerimenti da seguire

About the Author: