Concorso straordinario Lazio, una serata dedicata agli interpelli presso l’Ordine di Roma

 

Articolo tratto da farmaciavirtuale.it

L’Ordine dei Farmacisti di Roma ha organizzato una serata dedicata alle procedure di interpello legate al concorso straordinario Lazio.

Si è tenuta lunedì 4 aprile alle ore 20, presso la sede dell’Ordine dei Farmacisti di Roma, una serata interamente dedicata alle procedure di interpello per l’assegnazione delle nuove farmacie a seguito del concorso straordinario Lazio bandito nell’ottobre del 2012 dalla Regione, ormai giunto al suo capitolo finale.

Nel corso del convegno sono intervenuti gli avvocati Leopardi e Lucidi, esperti in diritto farmaceutico, e Roberto Santori, commercialista, che hanno illustrato i quattro step che compongono la procedura formale, ovvero: interpello, assegnazione della sede, accettazione della stessa da parte del farmacista, attivazione. Si è trattato dunque di un riepilogo e di un’illustrazione di tutte le norme e delle procedure che possono essere di aiuto ai tanti farmacisti interessati ad affrontare con serenità e consapevolezza l’ultima fase dell’avventura legata al concorso straordinario. Proprio al fine di concedere un servizio al maggior numero di professionisti possibile, inoltre, la serata è stata trasmessa in diretta streaming sul sito istituzionale www.ordinefarmacistiroma.it.

«Abbiamo trattato numerosi aspetti legali – spiega Santori a FarmaciaVirtuale.it – grazie alla presenza dei due avvocati. Personalmente, ho concentrato il mio intervento sui vari adempimenti che devono affrontare i vincitori del concorso. Dall’apertura della partita Iva fino all’iscrizione presso la Camera di Commercio, così come al Conai e all’Utif. E ancora la tenuta dei libri fiscali. Ormai da quattro anni facciamo incontri di questo tipo ma ne ravvisiamo sempre la necessità: molte persone non hanno mai gestito una farmacia e quindi, a volte, non sono al corrente di tutta una serie di passaggi obbligatori. Il fatto ad esempio che occorra chiamare un tecnico per inserire il numero di partita Iva nel registratore di cassa, e ancora gli adempimenti Inail e Inps in caso di assunzione di dipendenti. E ancora il fatto che è necessario possedere un attestato di frequentazione ad un corso della regione sulla sicurezza sul lavoro. Oppure la necessità di avere sul posto estintori con revisione semestrale. Ho portato delle slide con 24 adempimenti, e mi sono limitato ai principali…».

By |2016-11-14T11:57:53+00:00aprile 6th, 2016|Concorso Farmacie nel Lazio, news|Commenti disabilitati su Concorso straordinario Lazio, una serata dedicata agli interpelli presso l’Ordine di Roma

About the Author: