Articolo tratto da farmacista33.it

Si aggiungono l’Umbria e la Valle d’Aosta al panorama nazionale delle regioni che si preparano al concorso straordinario per l’assegnazione di sedi farmaceutiche. La prima ha pubblicato l’altro ieri il bando che prevede l’assegnazione di 39 nuove sedi mentre l’altra prevede di farlo in data 2 aprile 2013 sul Bollettino Ufficiale della Regione, per assegnarle due. In questo modo, mentre i titolari umbri avranno tempo fino 18 aprile 2013 per presentare la domanda, in Valle D’Aosta il termine ultimo per la presentazione della domanda di partecipazione è stabilito al 2 maggio 2013, ore 18.00. Così come per tutte le altre regioni, la domanda va presentata esclusivamente via web tramite la piattaforma tecnologica e applicativa unica dove, in un’apposita sezione, è disponibile il modulo online di candidatura, unitamente a tutte le istruzioni relative all’utilizzo della piattaforma. Si sta via via completando la copertura nazionale da cui mancano il Molise e grandi regioni come la Basilicata e la Campania. Quest’ultima, in particolare, rappresenta un’anomalia, commenta Carlo Ranaudo, docente di Analisi di mercato presso la facoltà di Farmacia dell’Università Federico II di Napoli: «Permane ancora» spiega «il problema del concorso svoltosi la scorsa estate con il vecchio quorum e con la modalità a quiz, la cui graduatoria provvisoria è stata impugnata e bloccata da un’indagine ancora in atto. Al momento, se non si procede a un atto finale, l’esito resta incerto, ma i due concorsi quello vecchio e quello nuovo per titoli, potrebbero convivere, l’uno non annullerebbe l’altro e le vecchie sedi previste, circa 80 rimarrebbero. Tuttavia, ora è tutto fermo in una situazione di stallo».

By |2016-11-14T11:58:09+00:00marzo 21st, 2013|Concorso Farmacie in Umbria, Concorso Farmacie in Valle d'Aosta|Commenti disabilitati su Concorso nuove sedi: via al bando in Umbria e Valle d’Aosta

About the Author: