Articolo tratto da espertorisponde.farmaciavirtuale.it

In caso di accettazione di una farmacia vinta a concorso in forma associata, i soci possono lavorare con contratto co.co.co. o svolgere attività di liberi professionisti in altre farmacie o, sempre con le medesime modalità, al di fuori delle farmacie in ambito diverso?

L’assunzione della veste di socio in una società assegnataria di una delle sedi messe a concorso Le impedirebbe – ai sensi dell’art. 8 della l. 362/91 – la formazione di qualsiasi rapporto di collaborazione con farmacie diverse da quella sociale, a meno che, possiamo aggiungere sommessamente, non si tratti di prestazioni svolte del tutto episodicamente e occasionalmente.
La co.co.co. con qualsiasi azienda diversa è invece perfettamente compatibile anche con lo status di socio, fermo il rispetto di disposizioni statutarie che prevedano diversamente.

La risposta al quesito posto è stata data dallo Studio associato Bacigalupo – Lucidi e Sediva Srl 

 

By |2016-11-14T11:58:00+00:00maggio 7th, 2015|news|Commenti disabilitati su Concorso straordinario e incompatibilità, posso lavorare con contratto co.co.co in altre farmacie?

About the Author: